Le infrastrutture legate all’acqua nelle nostre città sono tante volte obsolete e rischiano di creare grandi problemi di sprechi o di cattiva depurazione. L’acqua è la nostra risorsa più preziosa e David Sedlak a maggio ha parlato al Future Forum, richiedendo attenzione nell’investire in impianti automatizzati e utili per trattare le tracce di contaminanti chimici.

Il video di cinque minuti parte da un omaggio al grande romanzo fantascientifico Dune che viene usato sapientemente come esempio della situazione idrica locale.

 

Alcune città stanno già lavorando molto bene in questo senso usando una membrana ad osmosi inversa che viene integrata con l’uso del perossido di idrogeno e l’esposizione alla luce ultravioletta. Tutto questo procedimento è in grado di rendere fruibile l’acqua anche in zone dove solitamente la qualità dell’acqua è scarsa.