Il 12 agosto ci sarà la nostra conferenza, nell’ambito del festival “Le Stelle dal Borgo”, con la scienziata Francesca Altieri, dove parleremo di Marte e del futuro dell’esplorazione sul Pianeta Rosso. Oggi vi diamo alcuni spunti per le vostre domande, mostrandovi alcuni video sulle novità robotiche e non che stanno caratterizzando gli studi su Marte.

 

La prima curiosità sulla futura esplorazione di Marte ci viene da Sarah Petkus, un‘artista che si occupa anche di cinetica e di robotica. La giovane scienziata ha testato, in un periodo di ricerca all’ESA, il suo modello robotico “Noodle”, nome ripreso dai piedi del lander fatti di una pasta particolare. Il video mostra come il particolare Noodle viene a contatto con un prototipo di lander marziano. La novità sta nella tecnica di realizzazione dello strumento, quasi integralmente stampato in 3D.

 

 

Curiosity ha festeggiato i suoi primi cinque anni di vita. Una delle missioni più importanti nella storia dell’esplorazione di Marte ha toccato un primo traguardo significativo nella notte del 5 agosto, ecco un video della NASA per ricordare l’arrivo e l’attesa dell’arrivo della missione. Se effettivamente tra qualche decennio l’uomo sarà pronto a scendere sul suolo del pianeta rosso, sarà anche grazie alla missione Curiosity. L’arrivo di un lander/ sonda è non solo il culmine di un lavoro, spesso decennale, ma anche l’inizio di un nuovo tipo di studio, che spesso lancia i team verso l’ignoto.  Curiosity doveva partire nel 2010, ma è stata successivamente posticipata per problemi tecnici di due anni, dato che le finestre di lancio per Marte si aprono ogni biennio circa.

 

Per non perdervi proprio nulla, non fate come molti che dimenticano che Marte ha due lune: Phobos  e Deimos, il primo dei due satelliti è stato immortalato dall’occhio acuto del telescopio spaziale Hubble che ha catturato la piccola luna Phobos durante il suo percorso orbitale attorno al pianeta. Nel corso di 22 minuti, Hubble ha preso 13 posizioni differenti della luna, permettendo agli astronomi di creare un video time-lapse che mostra il percorso orbitale della luna.

 

Segnalateci tutte le novità che ritenete importanti da conoscere su Marte. Nel frattempo speriamo che queste piccole pillole siano utili per ispirare le vostrre domande su Marte.

Chi non potrà essere presente il 12, può inviarci le sue domande da sottoporre durante la conferenza, ovviamente riceverete una risposta.

Gianluigi Marsibilio

 

Crediti video: NASA/ESA