In un momento di transizione del sistema sanitario americano è bene leggere, per tutti gli appassionati di Obamacare e sanità pubblica/privata, il libro An American Sickness: How Healthcare Became Big Business and How You Can Take It Back
di Elisabeth Rosenthal. Il lavoro presenta un’indagine attenta di un sistema sanitario, che come avevamo già mostrato in un nostro articolo, ha molti problemi strutturali.

 

Sotto la lente ci sono ospedali, aziende farmaceutiche e pazienti. Il volume parte da un’analisi storica in cui vengono affrontate tutte le problematiche del caso.

L’autrice è l’ex reporter del New York Times e che ora dirige il sito Kaiser Health News. La Rosental è stata pluripremiata per una serie di articoli: “Paying Till It Hurts”, dove si può trovare un primo embrione di quello che poi è  diventato questo libro.

 

Nel volume viene elencato un decalogo di regole del sistema sanitario, una delle più controverse è: “Una vita di trattamenti è preferibile rispetto ad una cura”. Proprio dalle dieci regole partono delle considerazioni che analizzano come gli ospedali sono stati trasformati, nel corso del tempo,  in miniere di profitto che hanno progressivamente ridotto i pazienti a semplici numeri.

La bellezza del libro sta nell’analisi delle prove, dei casi e dati che serviranno a stimolare un dibattito più proficuo per gli anni a venire. Il sistema sanitario deve essere diverso, allora occorre capire le sue peculiarità.