La settimana che si è appena conclusa ci ha visto partecipare al convegno “Alla Scoperta degli asteroidi Majella e Marrucino”: all’interno della conferenza è stato presentato un nuovo asteoride, scoperto dal relatore Giovani De Sanctis, intitolato all’astrofilo Clodoveo Masciarelli.

Questa la motivazione ufficiale rilasciata: “Dottore, artista ed astrofilo abruzzese, ha dedicato la vita all’astronomia ed alla sua divulgazione, realizzando un piccolo osservatorio e mettendolo a disposizione delle piccole cittadine e comunità dove vive e lavora. Nella sua arte l’ispirazione è legata indissolubilmente alle stelle e le sue opere dialogano con il sole ed i pianeti”.

Nel convegno abbiamo presentato il problema dell’inquinamento luminoso, lanciando una proposta all’amministrazione del comune di Guardiagrele, affinchè si ragioni su questo tema anche discutendo sul tema dell’illuminazione pubblica.

L’incontro è servito per lanciare le serate del 10 e 26 agosto in cui si terranno osservazioni guidate del cielo dal Palazzo Dell’Artigianato di Guardiagrele.

DONALD TRUMP SOTTO ACCUSA

Dopo aver parlato dell’avvenire scientifico degli USA, in occasione delle elezioni presidenziali, torniamo a parlare di uno dei candidati alla presidenza: Donald Trump.

Il magnate è finito sotto accusa di un membro della comunità scientifica, ora rappresentante democratico in California: l’ex assistente e istruttore clinico Karen Bass ha lanciato su Change.org una petizione per permettere una valutazione psichica di Trump, che secondo la Bass sarebbe affetto da un disturbo narcisistico di personalità.

La petizione è chiara e lancia un vero allarme: “Donald Trump è pericoloso per il nostro Paese. La sua impulsività e la mancanza di controllo sulle proprie emozioni sono fonte di preoccupazione. E ‘nostro dovere patriottico di sollevare la questione della sua stabilità mentale di essere il comandante in capo e leader del mondo libero”.

Il The Guardian, attraverso l’esperto di sanità mentale Dean Burnett, ha però fatto un’analisi della proposta, concludendo che la petizione non è utile né da un punto di vista politico né per l’analisi clinica del candidato.

ALLA CONQUISTA DELLA LUNA

Moon Express ha ricevuto l’autorizzazione dal governo degli USA per andare sulla Luna. La compagnia privata, con sede in Florida, sarà molto probabilmente il primo team, inserito nel contesto del Google Lunar X Price, a raggiungere il nostro satellite.

Domani ci sarà un approfondimento  attraverso la testimoninza dello studioso dell’Università di Notre Dame (USA) Clive Neal e con una valutazione legale dell’esplorazione spaziale fatta da Henry Hertzfeld, professore di politiche spaziali e affari internazionali alla Elliott School of International Affairs di Washington.

Gianluigi Marsibilio