Oggi noi di “Tra Scienza & Coscienza” parteciperemo al convegno di presentazione de “Le Stelle viste dal Palazzo dell’Artigianato”: all’evento parteciperà anche Giovanni De Sanctis, scopritore di oltre 40 asteroidi, presentando gli asteroidi Majella e Marrucino.

Nel nostro intervento parleremo di una problematica a noi molto cara: l’inquinamento luminoso.

Attraverso una serie di filmati desideriamo sensibilizzare tutti i presenti e i nostri lettori riguardo questo tipo di corruzione, che nel corso degli anni sta compromettendo l’ecosistema e causa un aumento continuo di disturbi legati a varie patologie, come ad esempio l’insonnia.

Pochi oggi sono i posti in cui è possibile vedere ad occhio nudo la Via Lattea; in un nostro articolo vi avevamo parlato dell’Atlante sulla luminosità e sui dati deludenti registrati nella nostra penisola, peggior Paese del G20.

I problemi legati all’inquinamento luminoso non sono solo connessi all’ecologia o a patogie come l’insonnia, il disastro infatti è anche di matrice culturale: basti pensare ad un capolavoro come la Notte Stellata di Van Gogh, ad oggi il cielo per un artista (e non solo) non può rappresentare una fonte d’ispirazione perchè in oltre l’80% del pianeta è impossibile vedere la volta stellata.

Impegnarsi per una corretta divulgazione è quello che vogliamo fare con l’evento di oggi, perchè guardare il cielo è un’attività che ci arricchisce tutti, nella nostra presentazione oggi vogliamo premere proprio su questo, perchè per ritrovare la nostra dimensione nell’universo dobbiamo essere capaci di riscoprirla.

Le osservazioni legate all’iniziativa continueranno anche nelle giornate del 10 e del 26 agosto, sempre dal Palazzo Dell’Artigianato.

Oggi vi aspettiamo per un’iniziativa che vuole riavvicinare le persone non solo all’astronomia, ma alla pura contemplazione del cielo, per tornare a valorizzare quello spettacolo unico che ogni notte va in scena sulle nostre teste.

Gianluigi Marsibilio