Alcuni mesi fa, con il ritorno sulla terra di Scott Kelly, abbiamo avuto l’occasione di affrontare il tema delle modificazioni del corpo degli astronauti nello spazio. Questa settimana è stato pubblicato un primo studio completo sugli astronauti che hanno partecipato alle missioni Apollo, la ricerca ha compreso tutti e ventiquattro i partecipanti al programma attivo dal 1960 al 1970.

Il focus, redatto da molti ricercatori NASA, ha permesso di notare come il tasso di morte dei partecipanti alle missioni verso la Luna per malattie cardiovascolari, è da quattro a cinque volte superiore a quello rilevato negli astronauti partecipanti a missioni svolte in basse orbite terrestri.

CHALLENGE VINTO

Nell’estate del 2014 il fenomeno dell’Ice Bucket Challenge aveva portato tante personalità a sostenere la lotta alla SLA. La campagna era stata accusata di slacktivism, tuttavia dall’Asl Association arriva una notizia molto buona per tutti: grazie ai 100 milioni raccolti in 30 giorni, è stato identificato il gene NEK1. La ricerca ha coinvolto 80 ricercatori in 11 Paesi ed è stata appoggiata dal progetto minE.

 

A CACCIA DI ASTEROIDI

Nella prossima settimana ci concentreremo sull’evento del 2 agosto. Tra Scienza & Coscienza parteciperà non solo curando la conferenza: “Alla scoperta degli asterodi Majella e Marrucino” ma presentando, al Cinema Garden di Guardiagrele alle ore 18, un intervento sullo stato dell’inquinamento luminoso a livello globale. L’occasione sarà molto utile per conoscere al meglio un problema di cui vi abbiamo parlato e che troppo spesso viene ignorato, anche per le sue conseguenze ecologiche e culturali.

Veniteci a trovare.

Gianluigi Marsibilio