La settimana scientifica è stata segnata dall’importante pubblicazione sulla seconda rilevazione delle onde gravitazionali, tuttavia anche altre notizie hanno segnato la scienza in questi sette giorni.

Attraverso il radiotelescopio ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array) in Cile, un gruppo di scienziati, prevalentemente giapponesi, ha osservato ad una distanza di 13,1 miliardi di anni luce ha rilevato del gas contenente ossigeno.

La scoperta classifica questo ossigeno come il più anziano dell’universo: la ricerca è stata pubblicata su Science e fornisce indicazioni chiave per lo studio dell’universo primordiale.

POLIO IN INDIA

L’india ha lanciato un iter di emergenza per le vaccinazioni contro la polio, da oltre due anni il Paese è completamente libero da epidemie di polio, tuttavia un ceppo della malattia è stato trovato in una fogna durante dei controlli.

I vaccini, non disponibili in quantità sufficiente in India, sono arrivati dall’Europa per prevenire nuove ondate epidemiche.

SHEILA ROWAN

La scienziata Sheila Rowan è diventata capo consulente scientifico del governo scozzese: la Rowan collabora con Ligo e in questa settimana pubblicheremo la nostra intervista alla scienziata, realizzata prima della comunicazione della seconda rilevazione.

Continuate a seguirci per leggere l’intervista alla Rowan.

A pochi giorni dal voto su Brexit vi lasciamo con un editoriale di Nature sul tema, che focalizza l’attenzione sulle possibili ricadute dall’uscita del Regno Unito dall’Ue in un campo come la ricerca scientifica.

Gianluigi Marsibilio