Per la seconda volta in pochi mesi, un team di scienziati cinesi ha reso nota la modifica nella sequenza di DNA di un embrione umano per renderlo resistente al virus HIV. Questo è stato possibile grazie alla tecnica CRISPR, che è capace di alterare il genoma della maggior parte degli organismi viventi ed è sfruttata come mezzo per curare malattie o nell’editing genetico negli embrioni. Il team cinese, guidato da Yong Fan, ha utilizzato 213 uova fertilizzate donate da 87 pazienti, le quali non potevano essere utilizzate nella fecondazione in vitro. Modificandone il genoma, il team ha introdotto una mutazione nel DNA che ha alterato la proteina CCR5 in modo da rendere la cellula immune al virus HIV.

PRIMA VOLTA STORICA PER SPACE X

Falcon 9 atterra per la prima volta su una piattaforma marina: la missione della SpaceX si conclude con successo, proprio ad alcuni giorni dall’impresa della Blue Origin. Si tratta del primo atterraggio non su terra, come invece si era verificato lo scorso dicembre a Cape Canaveral. La SpaceX ha effettuato cinque diversi tentativi nei mesi passati, di cui solo l’ultimo andato a buon fine. Questa prima volta va segnata anche perchè è la prima volta che la SpaceX porta a bordo un veicolo di carico Dragon dal giugno 2015, quando si verificò un incidente dopo la partenza del razzo. Falcon 9 è atterrato su un’imbarcazione speciale chiamata “Of course I still love you”, utilizzata dalla compagnia per questo tipo di atterraggi.

Nel corso della settimana analizzeremo  il successo della compagnia di Musk, e andremo a scavare sulle implicazioni di questa vittoria, importante non solo per il rilancio della Space X, ma per tutti.

Gaia Di Federico