La compagnia Ambry Genetics ha rilasciato informazioni, in una banca dati, su oltre 10.000 pazienti con problemi come tumori alle ovaie e al seno. Il database contiene questi dati in maniera del tutto anonima.

L’importanza di questa scelta risiede nella natura dell’azienda: quella di Aliso Viejo in California è la prima compagnia privata a realizzare una banca dati del genere.

Un precedente è segnato dall’MIT che possiede un database con oltre 60.000 genomi, ma la compagnia statunitense ha preferito concentrare le sue indagini su particolari patologie.

L’obiettivo è quello di arrivare, entro qualche anno, a indicizzare oltre 200.000 profili che comprendano informazioni su varie patologie.

FUOCO SPAZIALE

La NASA ha messo fuoco alla stazione spaziale. Tranquilli, dietro questa decisione non c’è nessuna scelta politica o economica, ma è stata dettata semplicemente dal bisogno di sperimentare l’ambiente della ISS con il fuoco.

“Gli esperimenti sul controllo delle fiamme sono stati limitati a quelli di piccola grandezza”, è stato anche controllato il livello di ossigeno all’interno del laboratorio orbitante.

Realizzare prove del genere è fondamentale per comprendere la natura del fuoco all’interno di un habitat microgravitazionale e per studiare come reagiscono i materiali in questo ambiente.

ALPHA- GO STUPISCE TUTTI

AlphaGo, tecnologia messa appunto da Google, ha battuto il campione di Go Lee Sedol.

Il Go è un gioco cinese che da oltre 2500 anni è sinonimo di intelligenza, i suoi campioni infatti mostrano grandi capacità cognitive.

Google DeepMind ha messo appunto un programma di AI per sfidare i giocarori in questo complicatissimo gioco: basti pensare che un proverbio coreano dice che: “Nessuna partita di Go è stata giocata due volte”, sono infatti possibili, all’interno del gioco oltre 2,08 ×10170 diverse posizioni.

Ulteriori informazioni su questa storica battaglia saranno offerte in un nostro articolo in settimana : continuate a seguirci!

Gianluigi Marsibilio