Un famoso commediografo italiano definì il denaro, in una sua famosa rappresentazione,come “La base de tuto”, l’artista è Giacinto Gallina, considerato nella metà dell’ 800 il successore di Goldoni.

Se veramente i soldi sono l’archè della società contemporanea come sono distribuiti all’interno del mondo e sopratutto dove sono?

Un’infografica di Visual Capitalist ha illustrato come le varie fonti di denaro sono distribuite nel mondo.

In questa speciale classifica di valore sono entrati anche i Bitcoin, in circolazione da pochi anni, sono circa 5 miliardi i ”pezzi” di questa moneta in circolazione, complessivamente il mercato delle criptovalute è di 14 miliardi di dollari.

Il giro d’affari intorno a queste nuove monete vale tanto quanto l’argento. Anche singole persone sono entrare all’interno di questa classifica: Bill Gates, Carlos Slim e Warren Buffet sono i tre uomini più ricchi del pianeta, da anni in cima alle classifiche del settimanale Forbes, solamente il fondatore di Microsoft possiede una ricchezza pari a 79,2 miliardi di dollari.

Proprio i colossi tecnologici sono al centro di un enorme giro d’affari infatti: Microsoft, Apple e Google, unite alla Exxon e alla holding di Buffet possiedono un patrimonio totale di oltre 616 miliardi di dollari.

La maggior quantità di denaro, però si trova nel settore della finanza. Capitalizzando il valore di tutte le borse del mondo si arriva ad un giro d’affari di 70 mila miliardi di dollari. Il 52% è negli Usa, l’8% in UE.

Arrivando al fondo della statistica redatta dal sito si arriva a contatto con un importante strumento finanziario: i derivati, dal 2008 al centro del dibattito a causa della crisi.

Il derivato è una scommessa legata ad un titolo, obbligazione, ce ne sono di tantissimi tipi e modalità.

Il mercato legato a queste strutture finanziarie è di 1,2 milioni di miliardi di dollari (1.200.000.000.000.000 dollari).

Come recita il famoso slogan di un film di alcuni anni fa: “Il denaro non dorme mai” e i giri legati alla moneta si fanno ogni anno più fitti.

 

Gianluigi Marsibilio