Nella settimana appena passata è stato approvato dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti il bilancio dedicato alla ricerca scientifica con tutti i fondi annessi alle varie agenzie governative.

Gli aumenti di budget ratificati sono stati considerevoli per alcune istituzioni: la NASA ha visto il proprio borsino crescere di oltre 1 miliardo di dollari, i fondi totali affidati all’agenzia spaziale ammontano ad oggi a circa 19,3 miliardi di dollari; Il National Institutes of Health ha ottenuto la parte più cospicua di sovvenzioni, incrementando di oltre un 6,6% i fondi rispetto al precedente anno.

Il Natale è stato molto proficuo per i fondi alla ricerca nella scienze biomediche: Jennifer Zeitzer, a capo della Federazione Americana per la biologia sperimentale ha dichiarato: “È il miglior Natale di sempre”.

Per la NASA invece l’aumento di fondi è stato disposto per la missione su Europa, luna di Giove e per lo sviluppo di una nuova generazione di razzi per esplorare lo spazio profondo.

Le organizzazioni che guidano studi e ricerche sulla salvaguardia dell’ambiente, del clima e degli oceani sono state anche loro toccate dalla manovra degli USA.

In settimana il Presidente Obama aveva ribadito “Il cambiamento climatico pone una sfida profonda per il nostro futuro e le future generazioni”. Lui stesso ha bloccato due leggi, già approvate dal Congresso che avrebbero neutralizzato le leggi sui limiti delle emissioni negli Stati Uniti.

C’è un uomo, di nome Elon Musk, il cui desiderio è cambiare le fonti di energia primaria puntando molto sull’energia solare; tuttavia questa settimana il suo nome è stato associato ad un’ impresa emblematica per la ricerca spaziale. SpaceX, attraverso il lancio di Falcon9, ha permesso il primo lancio di un razzo riutilizzabile. Il test ha portato 11 satelliti in orbita e in quel di Cape Canaveral non è stato registrato alcun problema per il rientro dell’aero-veicolo.

La prossima settimana, in via del tutto eccezionale ,“Sette Giorni di Scienza” si trasformerà in: “ TrecentoSessantacinque Giorni di Scienza”, breve riepilogo dell’annata scientifica, nel quale saranno scelti i fatti e i personaggi dell’anno.

Gianluigi Marsibilio

 

( Metti mi piace alla nostra pagina Facebook “Tra Scienza e Coscienza”)